INAUGURATO “SPEAKY FACILE”

INAUGURATO “SPEAKY FACILE” PRESSO LA SEDE DELL’UNIONE CIECHI ED IPOVEDENTI DI VITERBO.

Lo scorso 9 maggio, presso la Sede di Viterbo della Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, ha preso avvio il progetto della Fondazione Oltre Noi ONLUS denominato “Speaky Facile”, volto a migliorare le capacità di comunicazione di persone non vedenti o con importanti deficit motori agli arti superiori.

Il progetto, fortemente innovativo, è stato realizzato grazie al contributo della Banca D’Italia, dell’Assessorato allo Sport del Comune di Viterbo, della Associazione Viterbo con Amore che lo ha inserito tra gli obiettivi di solidarietà 2016/2017, del Marchio “Scarpamondo” della Società Palomar S.p.A. e della ASD Bridge Viterbo. Ha previsto l’acquisizione di 5 sistemi informatici denominati “Speaky facile” che, attraverso un solo tasto del telecomando e semplici comandi vocali, consentono alla persona con disabilità fisica e/o sensoriale, di comunicare con il mondo esterno con grande facilità. Il sistema infatti consente di gestire la biblioteca degli audiolibri, leggere quotidiani, accedere al Dizionario ed a Wikipedia, gestire la posta elettronica e la rubrica telefonica, acquisire e consultare documenti con lo scanner, gestire radio e TV, utilizzare Internet e molte altre funzioni.

Il progetto, inoltre, aveva anche un forte valore simbolico in quanto si è trattato del primo progetto realizzato dalla Fondazione Oltre Noi ONLUS dalla sua costituzione, avvenuta circa un anno fa.

Il Presidente della Fondazione, Maurizio CASCIANI, nel suo intervento ha sottolineato l’importanza di avere avviato l’attività della Fondazione proprio con un progetto rivolto a non vedenti e disabili fisici: “Spesso, quando si parla di Dopo di Noi, si pensa quasi esclusivamente alla disabilità mentale, mentre un sereno dopo di noi passa anche attraverso una sempre migliore inclusione sociale; il miglioramento delle capacità comunicative riguarda tutte le tipologie di disabilità”.

Il Presidente della Associazione Viterbo con Amore, Domenico ARRUZZOLO, Cofinanziatore del progetto e Responsabile Scientifico del progetto insieme al Vice Presidente della Fondazione, Dafne PRISCO, ha evidenziato la forza derivante dalla trasversalità dei progetti messi in campo dalla Fondazione Oltre Noi ONLUS: “Vedere riuniti in una stanza situazioni di disabilità così diverse conferma la forza della rete e la necessità di un sempre maggiore radicamento della collaborazione tra Associazioni”.

Il Presidente della Fondazione CARIVIT, Mario BRUTTI, che ha sempre sostenuto il percorso costitutivo della Fondazione Oltre Noi con consigli e preziosi suggerimenti, e che a breve (23 maggio presso il Centro Culturale Valle di Faul) patrocinerà un corso ECM organizzato dalla ASL di Viterbo in collaborazione con la Fondazione Oltre Noi ONLUS, ha rivolto ai partecipanti al progetto i migliori auguri di buon lavoro ed alla Fondazione di continuare il percorso fin qui intrapreso.

Molto soddisfatti i Presidenti dell’UICI, Elena DOMINICI, e dell’Associazione per la Vita Autonoma, Francesco RONCI, per l’importante contributo in termini di inclusione sociale che il progetto potrà dare ai propri associati.

Gli incontri di formazione proseguiranno per tutto il mese di maggio e si concluderanno il 13 giugno. Al termine, i frequentatori che avranno completato l’iter con esito positivo, riceveranno un sistema in comodato d’uso gratuito e potranno cosi entrare meglio nel modo della comunicazione informatica, non sempre così aperto alla diversità.

Per ulteriori informazioni sull’attività della Fondazione Oltre Noi ONLUS è disponibile il sito istituzionale www.fondazioneoltrenoi.it, l’indirizzo mail info@fondazioneoltrenoi.it, e la pagina Facebook Fondazione Oltre Noi ONLUS.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *